Quando ci si siede al ristorante in una cittadina di mare, risulta logico ordinare un bel piatto di pesce. Se però la cittadina di mare è in Istria, non commettete l’errore di sottovalutare i piatti di carne e soprattutto i salumi istriani.

Il prosciutto. Ragazzi, il pro-sciut-to istriano! È buonissimo, compete direttamente col cugino iberico, non perdetevelo. Anche comprandolo al supermercato, spendendo pochissime kune ve ne accorgerete. Ovviamente meglio gustarlo in un ristorante per godere il massimo dell’esperienza. Se volete un consiglio spassionato, andate da Bacchus a Parenzo dove troverete ottimi vini locali e piatti istriani perfetti per un aperitivo.

I posti a sedere non sono molti, quindi o vi armate di santa pazienza oppure prenotate per tempo, noi non abbiamo avuto particolare difficoltà a sederci essendo solo in due, non so se siamo stati fortunati oppure il ricambio di clientela sia effettivamente veloce. Se non siete persone pazienti, prenotate.

Altro importantissimo punto a favore: la simpatia dei proprietari e dei camerieri.

Raramente abbiamo trovato infatti sorrisi e calore ad accoglierci in altri bar o ristoranti. Vabbè.

 

Sempre in tema carne, se amate la tartare tappa obbligata è Sandor, altro piccolo ristorantino in una via secondaria del centro di Parenzo dove il personale non ha appena scoperto che gli è morto il gatto e il primo indiziato sei tu. Il cameriere in questione poi prepara la tartare davanti ai tuoi occhi portando un carrellino vicino al tavolo e condendola in base al gusto del cliente che dovrà mangiarla. Ecco, non so dirvi se effettivamente sia così buona perchè io non amo la tartare di carne, ma la coppia di signori sull’ottantina seduta al tavolo accanto al nostro sembrava piuttosto soddisfatta a fine pasto.

 

stari sallon pizza parenzo porec croazia istriaPer chiudere: se siete di quelli che: “sono italiano e la pizza la devo mangiare anche all’estero anche se so che farà schifo”, vi consiglio di andare al Stari Sallon la pizza non è malvagia (scordatevi la mozzarella, sia chiaro) e in più potrete metterevi alla prova con la pizza da 120 cm di diametro se siete dei veri temerari. O un gruppo molto numeroso.

 

 

Altri prodotti enogastronomici locali:

  • vino
  • olio
  • tartufo

IMG_7811oliveti in istria corazia parenzo porec

3 MUST EAT IN ISTRIA:

  1. I salumi istriani
  2. I Cevapcici
  3. I Burek

 

Annunci